Hai il dubbio che il tuo sito web sia stato compromesso?

Leggi la news per scoprire quali sono i segnali evidenti di un sito web hackerato e gli strumenti utili per verificarlo e ripristinarlo.

WordPress è la piattaforma per creare siti web più diffusa al mondo. Giornalmente infatti vengono creati oltre 500 siti WordPress e il numero è in continua crescita.

Proprio a causa della sua grande diffusione, tale piattaforma è diventata anche il mirino di migliaia di attacchi hacker per diffondere virus o malware.

Non sempre però un sito web presenta delle problematiche evidenti dopo aver subito una violazione. Spesso infatti accade che gli hacker non lascino subito traccia dei loro misfatti e possono passare anche settimane o mesi prima di essere scoperti.

È in quest’ottica che diventa fondamentale riconoscere ogni minimo segnale prima che vengano creati danni ingenti, soprattutto in termini di reputazione aziendale.

Vediamo quindi quali sono le spie più comuni che indicano una violazione del proprio sito web.

I 9 segnali di un sito web hackerato

Hai riscontrato uno o più segnali tra i precedenti che ti hanno fatto dubitare del corretto funzionamento del tuo sito e non sai come verificarlo?

Puoi effettuare una scansione del tuo sito web. Una volta appresa la problematica, potrai sempre affidarti al nostro team di esperti che in sole 4 ore si occuperà di ripristinare la corretta funzionalità del tuo sito web rimuovendo qualsiasi malware o codice dannoso presente in esso.

WP Recovery mette a disposizione un servizio gratuito di scansione.

Cliccando qui, potrai inserire l’url del tuo sito web e visualizzare in automatico un report con le principali anomalie riscontrate.

Scansione sito